Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il sindacato Syna i salariati nel settore della sanità devono essere maggiormente considerati, avere 6 settimane di vacanza, pensionamento flessibile e un contratto di lavoro nazionale.

Queste le rivendicazioni scaturite dalla conferenza nazionale del settore, svoltasi oggi, che è stata l'occasione per discutere dei "problemi preoccupanti ai quali sono quotidianamente confrontati" gli operatori che si occupano di salute. Denunciata la carenza di personale, la crescita dei compiti amministrativi e la flessibilizzazione del tempo di lavoro.

Il sindacato propone soluzioni che favoriscano la conciliabilità lavoro/famiglia, in particolare per i lavoratori più anziani, che devono poter operare fino alle pensione in "mestieri faticosi, fisicamente e psichicamente". Proprio per questa categoria di lavoratori viene avanzata la richiesta del pensionamento flessibile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS