Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il prossimo autunno non dovrebbero essere annunciati aumenti drammatici dei premi delle casse malattia. È quanto ritiene Santésuisse, che prevede una crescita media fra il 2 e il 3%. Secondo l'associazione che raggruppa gli assicuratori, le cattive sorprese potrebbero invece arrivare nel 2014.

"Il prossimo anno ci sarà un aumento moderato dei premi", afferma Christoph Meier, direttore di santésuisse, in un'intervista pubblicata oggi dal "St. Galler Tagblatt". I costi della sanità non sono infatti cresciuti in maniera eccessiva. Come sempre ci saranno però differenze fra casse malattia, regioni e modelli assicurativi.

Il 2014 sarà invece molto più incerto. Dopo l'introduzione a gennaio dei nuovi "forfait per caso", devono infatti ancora essere fissate definitivamente molte tariffe ospedaliere. Ciò potrebbe costare parecchi milioni agli assicuratori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS