Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOURDES - È stato riaperto in serata a fedeli e turisti il santuario di Lourdes (Francia), chiuso provvisoriamente oggi pomeriggio per un allarme bomba. Le ricerche della polizia non hanno portato al ritrovamento degli ordigni che, secondo una telefonata anonima, sarebbero dovuti esplodere alle 15.00. Lo hanno annunciato fonti ufficiali della prefettura.
Dopo l'allarme, circa 30 mila pellegrini hanno dovuto lasciare il santuario, quando si festeggiava l'Assunzione di Maria in cielo. L'operazione è avvenuta nella calma.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS