Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Occidente ha il dovere di aiutare la Libia. Lo ha detto al Daily Telegraph il nuovo premier Fayez al-Sarraj.

Il primo ministro ha sottolineato come il Paese si senta abbandonato dalla comunità internazionale dopo l'intervento militare per rovesciare il regime del colonnello Gheddafi.

Sarraj, mentre si tiene a Vienna il vertice sulla Libia, sottolinea che il nemico peggiore non è rappresentato dall'Isis ma dalle divisioni nel Paese e che solo l'unità nazionale permetterà di uscire da anni di difficoltà.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS