Navigation

Sawiris: condanna annullata in Egitto

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2011 - 07:47
(Keystone-ATS)

Niente più prigione in Egitto per Samih Sawiris, presidente del consiglio di amministrazione del gruppo edilizio e turistico Orascom, noto quale promotore di un grande progetto turistico ad Andermatt nel canton Uri. Orascom ha annunciato stamane di essere riuscita a trovare un accordo con l'autorità di vigilanza sui mercati egiziana EFSA.

A fine agosto Sawiris era stato condannato a due anni di reclusione e a una multa di 6780 franchi da un tribunale commerciale egiziano. Contro la sentenza era stato inoltrato un ricorso. Orascom ha pure versato una cauzione.

Secondo il tribunale di prima istanza Orascom avrebbe violato le regole di trasparenza nelle transazioni: la sua filiale Orascom Hotel & Development (OHD) avrebbe iscritto in maniera errata nel rapporto finanziario la partecipazione che la casa madre detiene in essa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?