Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ex banchiere della banca Falcon è stato incriminato a Singapore per riciclaggio nell'ambito dello scandalo 1MDB.

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

L'ex direttore della filiale di Singapore dell'istituto di credito zurighese Falcon Private Bank AG è stato incriminato per riciclaggio di denaro dalle autorità della città-Stato nell'ambito dello scandalo politicofinanziario legato al fondo malaysiano 1MDB.

L'uomo sarebbe disposto a ammettere i delitti che gli sono contestati. L'incriminazione è dovuta in particolare a una presunta omissione di trasmissione di informazioni relative a transazioni sospette per un ammontare totale di 1,7 miliardi di franchi nel marzo del 2013, indica l'atto d'accusa.

Il 42enne ex banchiere è pure perseguito per aver trasmesso informazioni false alle autorità di Singapore nell'ambito dell'inchiesta in corso nel Paese del sudest asiatico in merito a trasferimenti illeciti di fondi legati a 1MDB.

Stando al suo legale, Tan Hee Joek, che ha parlato con vari giornalisti, l'uomo in tribunale il prossimo 11 gennaio si dichiarerà colpevole.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS