Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un cittadino brasiliano è stato arrestato dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC) nell'ambito dello scandalo di corruzione legato alla società petrolifera Petrobras, che ha sede a Rio de Janeiro.

L'uomo è stato fermato mentre si trovava in Svizzera per chiudere un conto e trasferire i fondi all'estero.

Il sospetto è che la persona fermata "abbia partecipato a versamenti di tangenti a ex direttori di Petrobras", informa in un comunicato odierno l'MPC che conferma una notizia pubblicata ieri dalla "Handelszeitung". "Per il rischio di collusione e di fuga" il giudice dei provvedimenti coercitivi ha disposto una detenzione preventiva di tre mesi.

Le indagini della procura federale legate allo scandalo sono iniziate la scorsa primavera dopo che l'Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio di denaro (MROS) ha ricevuto una sessantina di segnalazioni. Nel mirino vi sono il colosso delle costruzioni brasiliano Odebrecht e le sue filiali: l'accusa è di aver utilizzato conti svizzeri per il versamento di tangenti per l'acquisto di piattaforme di estrazione petrolifera.

L'MPC ha identificato più di 300 movimenti bancari presso oltre 30 istituti bancari attraverso i quali potrebbero essere stati svolti tali versamenti. Lo scorso ottobre ha autorizzato il blocco degli averi del presidente della Camera dei deputati di Brasilia, Eduardo Cunha. Questi è sospettato di essere coinvolto nello scandalo di corruzione brasiliano.

Il caso ha mobilitato anche la FINMA, l'autorità di sorveglianza dei mercati finanziari, che nel settembre 2015 ha avviato dei procedimenti di "enforcement" o "applicazione del diritto prudenziale" nei confronto di tre banche. Dopo accertamenti svolti in alcune banche erano state constatate lacune in tre istituti circa l'applicazione delle norme antiriciclaggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS