Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno spettacolare incendio ha distrutto stamani il capannone di un commerciante di auto usate a Schlieren (ZH), alle porte di Zurigo. Non ci sono feriti, ma a causa del rogo diverse strade sono state chiuse al traffico e la tratta ferroviaria Zurigo-Berna è rimasta bloccata fino alla metà del pomeriggio. La polizia ha fermato tre persone.

Il rogo è scoppiato alle 9.15 e i pompieri hanno impiegato un'ora e mezza per domare le fiamme. L'incendio è partito dall'officina di un commerciante di auto e si è esteso in breve tempo all'intero capannone, che è andato completamente distrutto. Le sei persone che si trovavano al suo interno sono tutte uscite illese. I danni ammontano secondo un primo bilancio a diverse centinaia di migliaia di franchi.

Il padiglione andato in fiamme si trova in una zona industriale dove si concentrano diversi commercianti di vetture usate. L'incendio ha generato un denso fumo nero visibile a diversi chilometri di distanza. Testimoni citati dai media locali hanno riferito di aver udito diverse esplosioni.

Le analisi dell'aria effettuate dagli specialisti della protezione chimica non hanno rilevato rischi immediati per la popolazione, ha fatto sapere la polizia.

Il rogo ha causato la chiusura temporanea delle strade circostanti, come pure il blocco di diverse linee della ferrovia suburbana "S-Bahn", dei TGV Zurigo-Parigi e delle tratte Zurigo-Berna e Zurigo-Basilea.

I lavori di spegnimento sono risultati molto laboriosi. Le FFS hanno dovuto staccare le linee di contatto di sei binari e una volta domate le fiamme si è dovuto procedere al loro ripristino progressivo.

Diversi collegamenti sono stati cancellati e molti viaggiatori hanno dovuto seguire percorsi alternativi. A partire dalle 15.00 i treni hanno cominciato a circolare su due binari e verso le 16.00 le FFS hanno annunciato il totale ripristino dei collegamenti. I danni alle infrastrutture ferroviarie sono "molto limitati", ha dichiarato un portavoce.

Le cause del rogo non sono ancora chiarite. Nel primo pomeriggio la polizia ha reso noto il fermo "per accertamenti" di tre persone: si tratta di tre cittadini slovacchi di 27, 30 e rispettivamente 36 anni che si trovavano nelle vicinanze dell'incendio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS