Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Confrontati con un tasso di disoccupazione giovanile elevato, gli Stati Uniti sono molto interessati al sistema di formazione duale (scuola/lavoro) elvetico che permetterebbe di abbassare il numero dei senza lavoro tra i giovani. I due Paesi, come ha indicato oggi all'ats il portavoce del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), Noé Blancpain, stanno attualmente discutendo le basi di una collaborazione in materia in vista della firma - forse già l'estate prossima - di un Memorandum of understanding.

La formazione professionale sarà uno dei temi in discussione martedì prossimo alla Casa Bianca tra il consigliere federale Johann Schneider-Ammann e i ministri statunitensi del commercio Penny Pritzker e del lavoro Thomas Perez.

Il fatto che l'incontro - organizzato nell'ambito del programma "Select USA" promosso da Washington per rafforzare l'attrattiva della propria piazza nei confronti di investitori nazionali ed esteri - si tenga nella residenza governativa e con due ministri americani dimostra quanto l'argomento sia importante per il governo di Barack Obama, ha sottolineato Blancpain.

D'altronde, nel settembre scorso, durante il primo Congresso internazionale sulla formazione professionale di Winterthur, promosso dalla Confederazione, Jill Biden, consorte del vicepresidente americano Joe Biden, aveva dichiarato che gli Usa dovevano ispirarsi al modello svizzero di tirocinio.

Insegnante a Washington in un Community College, paragonabile a una scuola professionale, Jill Biden si era detta "impressionata" dal "modello svizzero, unico nel suo genere". Si deve dare anche ai giovani americani una maggiore opportunità di inserirsi nel mondo dell'economia già durante la formazione, aveva dichiarato.

Lo scorso ottobre, a margine della riunione autunnale del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale, Thomas Perez e Schneider-Ammann avevano convenuto che una forte partecipazione dei giovani al mercato del lavoro è di capitale importanza per la prosperità e la coesione sociale di un paese.

All'incontro di martedì saranno presenti anche i responsabili di aziende svizzere attive negli Stati Uniti. Sempre in ottobre, il ministro dell'economia aveva sottolineato infatti l'importanza che l'economia privata può avere nel campo dell'apprendistato giovanile; negli USA operano aziende elvetiche che possono svolgere un ruolo di ponte nella futura cooperazione tra i due paesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS