Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jean-Claude Juncker e Johann Schneider-Ammann in Mongolia.

KEYSTONE/AP/MARK SCHIEFELBEIN

(sda-ats)

Johann Schneider-Ammann ha incontrato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker a margine del summit Asem (Asia-Europe meeting), ad Ulan Bator, Mongolia.

Il presidente della Confederazione ha espresso soddisfazione per l'incontro: "intensificheremo i negoziati fra Svizzera e Unione europea (Ue) a livello tecnico" ha indicato oggi all'ats. "Dobbiamo lavorare per trovare una soluzione accettabile per tutte le parti", ha aggiunto. Il colloqui è durato circa mezz'ora.

Schneider-Ammann si è detto ottimista, anche se ha ammesso che dal punto di vista della Commissione europea la situazione si è complicata dopo il voto sulla Brexit.

La Svizzera sta cercando un modo per applicare l'iniziativa contro l'immigrazione di massa. Lo scopo è trovare una soluzione consensuale con l'Ue. Senza un'intesa, una clausola di salvaguardia unilaterale verrà attivata nel febbraio 2017.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS