Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann è arrivato oggi a Seul per una visita di lavoro di quattro giorni in Corea del Sud. Il ministro, accompagnato da una delegazione, si è recato sul sito di Panmunjeom, nella zona smilitarizzata che separa le due Coree.

Il 7 luglio 1953, esattamente 70 anni fa, il Consiglio federale aveva deciso l'invio di soldati svizzeri armati nella Commissione di supervisione delle nazioni neutrali (NNSC).

Oggi, cinque ufficiali elvetici e cinque svedesi effettuano il loro servizio a Panmunjeom, ricorda il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). La missione principale è quella di sorvegliare sul rispetto del trattato d'armistizio del 1953.

Berna vuole coltivare i rapporti con la Corea del Sud, considerato un Paese prioritario nell'ambito della collaborazione scientifica. Nel corso della visita, Schneider-Ammann incontrerà fra gli altri il ministro dell'educazione, Seo Nam-soo, il segretario per le strategia future presso la presidenza, Choi Soon-hong, e il ministro delle scienze e dell'innovazione, Choi Moon-ki.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS