Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera e gli Usa intensificheranno la collaborazione nel settore della formazione professionale.

È quanto hanno concordato il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann e il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden in un incontro avuto oggi all'aeroporto di Zurigo.

La collaborazione era stata avviata nel 2014, durante un congresso internazionale svoltosi a Winterthur in presenza della moglie del vicepresidente Usa, Jill Biden. In quell'occasione la "second lady" - pure presente oggi all'incontro informale di Kloten (ZH) - si era detta "impressionata" dal modello duale di tirocinio svizzero, da lei definito "unico nel suo genere".

Joe Biden e la moglie hanno incontrato Schneider-Ammann prima di partire verso Davos per partecipare al Forum economico mondiale (WEF). Durante il colloquio Biden ha anche ringraziato la Svizzera per l'importante sostegno offerto agli Stati Uniti nella vicenda dello scambio di prigionieri con l'Iran.

Il presidente della Confederazione ha ribadito che Berna segue con particolare interesse i negoziati in corso fra l'Unione europea e gli Stati Uniti sul Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti (TTIP). La Confederazione - ha detto Schneider-Ammann - auspica vivamente che agli Stati terzi sia data la possibilità di aderire all'accordo.

Mercoledì Schneider-Ammann e Biden si ritroveranno a Dovos, dove apriranno l'incontro annuale del WEF.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS