Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli sconti sulle carte giornaliere in caso di cattivo tempo permettono di attirare un nuove persone sulle pista da sci e i ricavi generati superano l'entità dei ribassi.

È il risultato intermedio provvisorio che emerge da un progetto avviato dalla scuola universitaria professionale di San Gallo (FHS) nei comprensori di Pizol (SG) e Belalp (VS).

Concretamente nei fine settimana in cui sono annunciate nevicate le giornaliere costano per esempio il 38% in meno: chi vuole approfittarne deve stampare un buono che si trova sul sito del gestore degli impianti e ottiene poi lo sconto alla cassa. Le previsioni meteo e i relativi ribassi sono consultabili per i sette giorni successivi.

Stando a quanto indicato oggi dalla FHS l'esperienza è positiva: l'accettazione del sistema da parte dei clienti è elevata. Sebbene il progetto sia stato avviato solo a metà gennaio sono già state vendute 2200 giornaliere dipendenti dalla meteo: il 60% di esse è stato comprato solo a causa dello sconto. È inoltre elevato il numero dei nuovi clienti: +20% per Belalp e +36% per Pizol.

La novità continuerà a rimanere in vigore sino alla fine della stagione invernale 2017/2018. Seguirà poi una valutazione complessiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS