Tutte le notizie in breve

Gli sconti sulle carte giornaliere in caso di cattivo tempo permettono di attirare un nuove persone sulle pista da sci e i ricavi generati superano l'entità dei ribassi.

È il risultato intermedio provvisorio che emerge da un progetto avviato dalla scuola universitaria professionale di San Gallo (FHS) nei comprensori di Pizol (SG) e Belalp (VS).

Concretamente nei fine settimana in cui sono annunciate nevicate le giornaliere costano per esempio il 38% in meno: chi vuole approfittarne deve stampare un buono che si trova sul sito del gestore degli impianti e ottiene poi lo sconto alla cassa. Le previsioni meteo e i relativi ribassi sono consultabili per i sette giorni successivi.

Stando a quanto indicato oggi dalla FHS l'esperienza è positiva: l'accettazione del sistema da parte dei clienti è elevata. Sebbene il progetto sia stato avviato solo a metà gennaio sono già state vendute 2200 giornaliere dipendenti dalla meteo: il 60% di esse è stato comprato solo a causa dello sconto. È inoltre elevato il numero dei nuovi clienti: +20% per Belalp e +36% per Pizol.

La novità continuerà a rimanere in vigore sino alla fine della stagione invernale 2017/2018. Seguirà poi una valutazione complessiva.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve