Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sconfitta PLR nelle elezioni del Gran Consiglio sciaffusano: i liberali radicali hanno perso 3 dei 12 seggi che detenevano in parlamento e né il presidente cantonale, né il capogruppo sono stati rieletti.

Il partito più importante rimane l'UDC, che si aggiudica il 27% dei suffragi e mantiene i suoi 16 seggi, cui va aggiunto un mandato ottenuto dalla lista "senior": non è però stato eletto Gerhard Blocher, fratello più anziano dell'ex consigliere federale Christoph Blocher. E anche in sede democentrista non è mancato uno smacco per i vertici, con la mancata rielezione del presidente della sezione cantonale.

Il PS ha ottenuto 13 seggi, perdendone uno andato ai Giovani socialisti. Può cantare vittoria la Lista alternativa, che ha guadagnato due poltrone salendo a cinque. In contro tendenza invece sono risultati gli ecoliberali, che scendono a quattro seggi (-1), perdendo quindi la forza necessaria a formare un gruppo.

Il PPD ha difeso i tre suoi rappresentanti, mentre gli altri mandati sono andati a formazioni minori, favorite dal nuovo sistema di voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS