Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

No ai 'robot killer' in grado di decidere autonomamente se e quando uccidere. A chiedere un bando alle ricerche in questo campo è una lettera-appello firmata da oltre 1000 ricercatori di tutto il mondo.

Fra di essi il fisico Stephen Hawking, il patron di Tesla Elon Musk e il cofondatore di Apple Steve Wozniack, presentata alla International Joint Conference on Artificial Intelligence di Buenos Aires.

"L'intelligenza artificiale è arrivata a un punto in cui lo sviluppo di questi strumenti è possibile in anni, non in decenni - si legge -, e i rischi connessi sono molto alti. Lo sviluppo di armi autonome è considerata la terza rivoluzione del modo di fare la guerra dopo la polvere da sparo e le armi nucleari".

L'argomento è stato oggetto di diversi meeting anche dell'Onu. "Se una potenza militare spinge sulle armi autonome è inevitabile che si scateni una corsa mondiale, e il traguardo di questa escalation è ovvio, queste armi diventeranno i Kalashnikov di domani - scrivono gli scienziati -. Sarà solo questione di tempo per la loro apparizione sul mercato nero e nelle mani di terroristi, dittatori, signori della guerra impegnati nella pulizia etnica degli avversari. Queste armi sono ideali per compiti come l'omicidio, la destabilizzazione di popolazioni e l'uccisione selettiva di gruppi particolari".

I ricercatori, si legge nell'appello, dovrebbero impegnarsi per bandire queste tecnologie, oltre che evitare di dedicarsi a questo tipo di studi. "Noi crediamo che l'intelligenza artificiale abbia un grande potenziale per dare benefici alla società in molti modi - conclude l'appello -, e questo dovrebbe essere l'obiettivo. Iniziare una corsa agli armamenti autonomi è una cattiva idea, e dovrebbe essere prevenuta da un bando per tutte le armi di offesa che vanno oltre il controllo umano".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS