Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Scienziati americani hanno creato un nuovo supermetallo considerato la lega più resistente finora al mondo.
La lega, composta al 90 per cento di palladio, il tre per cento di argento e il resto un mix di germanio, silicone e fosforo combina due proprietà ritenute finora incompatibili: estrema forza e eccezionale resistenza (la capacità di assorbire colpi senza rompersi). La ricerca, guidata da Marios Demetriou del California Institute of Technology, è stata pubblicata da Nature Material.
L'altissimo costo del palladio (485 sterline l'oncia) rende il supermetallo di difficile impiego su larga scala e il suo primo uso sarà probabilmente per componenti mediche come le placche utilizzate sulle ossa fratturate. Ma se gli stessi principi della ricerca potranno essere applicati a metalli meno costosi come il ferro e l'alluminio, questo potrebbe portare a leghe meno care ad impiegare al posto dell'acciaio nelle costruzioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS