Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il personale della Lavanderia di Marsens (FR), che offre i suoi servizi a ospedali e strutture medico-sociali e sarà privatizzata in autunno, è sceso in sciopero stamane chiedendo che il governo cantonale o la Rete friburghese di salute mentale offrano posti equivalenti ai circa quindici dipendenti.

Il trasferimento nella Lavanderia generale penalizzerà i collaboratori sia per quanto riguarda il salario che le condizioni di lavoro e di sicurezza dell'impiego, sottolinea stamani il Sindacato dei servizi pubblici (SSP) che sostiene il movimento. La protesta continuerà sino a quando la consigliera di stato Anne-Claude Demierre non avrà incontrato le maestranze e fornito garanzie, è stato precisato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS