Navigation

Sconosciuti sparano dardi a Milano, feriti tre passanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2012 - 14:38
(Keystone-ATS)

Tre persone, una donna e due giovani, sono rimasti feriti, a Milano, da alcuni dardi metallici sparati in tre episodi diversi, a breve tempo l'uno dall'altro, da sconosciuti.

Si tratta di una donna di 61 anni e di una ragazza e un ragazzo di 20 e 21 anni. Tutti hanno riportato lesioni lievi alle gambe, e solo i due giovani sono andati al pronto soccorso a farsi medicare. Al ragazzo, in particolare, il dardo ha infilzato il polpaccio da parte a parte.

Secondo la ricostruzione della polizia, la donna è stata colpita ieri mattina, in via Maffucci, intorno alle 11.30, subito dopo essere stata affiancata da un'auto con a bordo due persone. La ragazza, mezz'ora dopo, in via Durando, e il ragazzo alle 17.40 in via Ippocrate. Tutti hanno sentito un forte sibilo prima di avvertire dolore alla gamba colpita. Secondo le prime ipotesi i dardi, sottili e metallici, lunghi 10-15 centimetri e con la coda di plastica, potrebbero essere stati sparati con una cerbottana o un'arma ad aria compressa. La polizia sta pattugliando la zona.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?