La più antica faccia comparsa sulla Terra appartiene ad un pesce vissuto circa 419 milioni di anni fa. Somigliava al muso di uno squalo ed era tutt'altro che rassicurante.

I resti fossili, scoperti in Cina e descritti sulla rivista Nature, sono la più antica testimonianza finora nota di una mandibola mobile, molto simile a quella degli animali "moderni".

Scoperti nel 2012, i fossili sono stati analizzati soltanto adesso da un gruppo internazionale composto di ricercatori di Cina, Stati Uniti e Svezia coordinati da Min Zhu, dell'Istituto di Paleontologia dell'Accademia delle Scienze di Pechino.

I fossili, eccezionalmente ben conservati, appartengono a un pesce chiamato 'Atelognathus primordialis', che conquista il primato del vertebrato più primitivo ad avere un tipo di mascella molto più simile a quella di un moderno pesce. Questo animale marino appartiene al gruppo estinto degli gnatostomi, ossia animali vertebrati provvisti di mandibola e mascella.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.