Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Alcuni manoscritti inediti di Stieg Larsson, l'autore della trilogia poliziesca "Millennium", sono stati consegnati alla Biblioteca nazionale svedese. Lo ha annunciato l'istituzione.
"Abbiamo ricevuto testi provenienti dai piccoli archivi di una rivista che si chiama 'Jules Verne Magazine' nei quali ci sono dei manoscritti mai pubblicati di Stieg Larsson", ha spiegato una responsabile della biblioteca, Magdalena Gram.
I manoscritti, che risalgono agli anni Settanta, quando lo scrittore aveva 17 anni, sono di fantascienza ed erano stati inviati alla rivista nella speranza di essere pubblicati.
La decisione di pubblicare questi manoscritti è degli eredi di Larsson, il padre e suo fratello, che dovranno, secondo Magdalena Gram, riflettere prima di farlo, perché gli scritti della giovinezza rischiano di fare torto alla reputazione dello scrittore.
Stieg Larsson è morto a 50 anni per una crisi cardiaca, nel novembre 2004, un anno prima della pubblicazione in Svezia del primo volume della sua trilogia "Millennium", diventata un bestseller. Essa è stata tradotta in una trentina di lingue e adattata per il cinema.

SDA-ATS