Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sì alla costruzione di una seconda galleria autostradale al San Gottardo per permettere il risanamento di quella esistente: il 70,8% degli svizzeri è favorevole a questa soluzione, secondo un sondaggio pubblicato oggi dal "SonntagsBlick".

I contrari sono pari al 21,5% e gli indecisi al 7,7%: in totale sono state intervistate mille persone nella Svizzera tedesca e romanda. Il margine di errore è di +/- 3,2%.

Il nuovo tunnel, approvato da governo e parlamento e dal costo stimato in 2,8 miliardi di franchi, dovrebbe essere scavato a partire dal 2020 ed essere operativo dal 2027.

All'apertura della nuova galleria, quella vecchia - inaugurata nel settembre del 1980 - verrebbe risanata. Dal 2030 verrebbero quindi aperti entrambi i trafori, ciascuno tuttavia su una sola corsia.

Contro il progetto è stato lanciato un referendum e l'ultima parola spetterà quindi al popolo. La votazione si terrà dopo le elezioni federali di ottobre, ma se la consultazione si tenesse ora la seconda galleria verrebbe approvata nella misura del 51 % anche dagli elettori della sinistra, che assieme ai Verdi e ai Verdi Liberali ha promosso il referendum.

Il sondaggio è stato svolto dall'istituto Opinionplus dal 4 al 14 luglio.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS