Navigation

Secondo Spiegel,144 tonnellate di cibi sospetti in Germania

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2013 - 19:30
(Keystone-ATS)

Si estende lo scandalo della carne di cavallo, anche in Germania, dove, secondo Spiegel on line, in tre mesi sono state consegnate centinaia di migliaia di confezioni di cibo 'sospettè. Fra novembre 2012 e gennaio 2013, scrive l'edizione on line del settimanale tedesco, sono almeno 359.722 le confezioni di lasagne e cannelloni consegnate dalla ditta sospetta del Lussemburgo. Per un totale, si aggiunge traducendo la misura delle confezioni nel peso complessivo del cibo in circolazione, di 144 tonnellate di prodotti.

Nella lista nera degli alimenti contaminati sono finiti anche i ravioli - venduti sotto l'etichetta 'Cucina Ravioli Bolognesè - e il goulasch venduti dal supermercato Aldi. Intanto il rivenditore Lidl ha interrotto la vendita di tortelloni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.