Navigation

Senegal: presidenziali, Sall al ballottaggio contro Wade

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2012 - 07:22
(Keystone-ATS)

Brutta sorpresa per il presidente uscente del Senegal, Abdoulaye Wade, che si diceva sicuro di essere rieletto al primo turno per un terzo mandato, e che invece dovrà vedersela al ballottaggio con il suo ex primo ministro Macky Sall, passato all'opposizione.

Wade, 85 anni, ha ottenuto alle elezioni di domenica scorsa solo il 34,8 per cento dei voti contro il 26,5 per cento di Sall, molto più giovane con i suoi 51 anni. Terzo, un altro ex premier, Moustafa Niasse con il 13,2 per cento, ha annunciato in serata il presidente della Commissione elettorale, Denba Kandji, in una conferenza stampa.

La partecipazione al voto è stata del 51,58 per cento degli aventi diritto, in netto calo rispetto al 70 per cento registrato alle presidenziali del 2007.

La data più probabile per il ballottaggio, secondo la stampa senegalese, è il 18 marzo.

Sono ore cruciali per capire se l'era di Wade, al potere ininterrottamente da 12 anni, sia arrivata al capolinea oppure, come sperano i suoi sostenitori, il secondo turno gli farà conservare il potere per un altro settennato.

Sall, che è stato il braccio destro di Wade, chiede a gran voce la fine politica di Wade e del sistema di potere da lui creato, denunciando una dilagante corruzione. Lo sfidante ha invitato ieri sera gli elettori a "completare l'alternanza democratica" e a vigilare sul corretto svolgimento del prossimo turno elettorale.

Gli osservatori dell'Ue e dell'Unione africana che hanno monitorato il voto di domenica hanno già denunciato ritardi nel fornire i risultati del primo scrutinio. Sall ha promesso un governo di aperture e immediate "misure per la riduzione dei prezzi dei prodotti di prima necessita"', come il riso, l'olio e lo zucchero.

Il leader dell'opposizione ha anche proposto di ridurre il mandato presidenziale dagli attuali sette anni a cinque e di prevedere la possibilità di essere riconfermati solo per un secondo mandato. Wade punta invece ad una riconferma sbandierando progressi economici e sociali confutati però dall'opposizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?