Navigation

Sequestrata superpetroliera al largo dell'Oman

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 febbraio 2011 - 12:43
(Keystone-ATS)

Una superpetroliera, la Irene SL, è stata sequestrata da pirati al largo dell'Oman. Lo hanno annunciato agenti marittimi a Singapore.

La superpetroliera Irene Sl batte bandiera greca, ha un equipaggio di sette greci, 17 filippini e un georgiano, e quando è stata catturata da pirati al largo dell'Oman era in rotta dal Kuwait verso gli Stati Uniti con un carico di 270.265 tonnellate metriche di greggio kuwaitiano. Lo ha rivelato la compagnia greca Enesel con base al porto del Pireo, la quale ha confermato: "questa mattina la nave è stata attaccata da uomini armati (...). Per il momento non c'è comunicazione con l'imbarcazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?