Tutte le notizie in breve

Il premier Aleksandar Vucic.

Keystone/AP/DARKO VOJINOVIC

(sda-ats)

Nuova manifestazione questa sera a Belgrado contro la "dittatura"del premier e presidente eletto Aleksandar Vucic, ma il numero delle persone scese in piazza è ulteriormente calato a poche decine rispetto alle molte migliaia di alcune settimane fa.

Radunatisi davanti al parlamento, i manifestanti - in larga parte studenti e giovani - hanno raggiunto in corteo la sede del quotidiano Danas, dove hanno denunciato la scarsa libertà dei mezzi di informazione in Serbia e il controllo che su di essi eserciterebbe Vucic.

Il movimento di protesta, cominciato subito dopo la vittoria di Vucic nelle presidenziali del 2 aprile scorso, denuncia l'autoritarismo del premier-presidente e il suo stretto controllo sui media.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve