Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Serbia: Irinej di Nis nuovo patriarca ortodosso

BELGRADO - La Chiesa ortodossa serba ha eletto oggi nuovo Patriarca il vescovo Irinej di Nis, 80 anni, esponente moderato e favorevole al dialogo interreligioso, nel quale molti vedono la figura ideale a gestire il processo di modernizzazione della chiesa, in parallelo al cammino della nuova Serbia democratica verso l'integrazione nell'Unione europea.
Irinej succede al Patriarca Pavle, morto a metà novembre all'età di 95 anni dopo una lunga malattia che lo aveva costretto a passare in ospedale gli ultimi due anni. Pavle aveva guidato la Chiesa serba durante tutti gli anni novanta, segnati dalle sanguinose guerre che hanno determinato la fine della Federazione jugoslava, la caduta del comunismo e l'ascesa crescente dei vari nazionalismi.
In dichiarazioni diffuse dai media di Belgrado solo qualche giorno fa alla vigilia della sua elezione, Irinej aveva espresso la speranza in una prossima visita in Serbia di Papa Benedetto XVI, augurandosi che essa possa avvenire nel 2013 in occasione delle celebrazioni per i 1.700 anni dall'Editto di Milano (313) con il quale l'imperatore romano Costantino accettò il Cristianesimo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.