Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Solo il 42% dei serbi è favorevole all'ingresso del loro Paese nella Ue, rispetto a un 36% di contrari e a un 22% di persone che non hanno una opinione precisa al riguardo. È quanto emerso da un sondaggio dell'agenzia Faktor Plus.

"Si tratta di risultati influenzati da una generale percezione dell'Unione europea come un'area di crisi, compresi i problemi dell'Eurozona e quella dei migranti", ha detto in una conferenza stampa l'analista politico Dejan Vuk Stankovic.

L'esperto ha sottolineato come l'appoggio dei serbi all'ingresso nella Ue sia oggi molto inferiore a quello di una decina di anni fa, quando oltre due terzi dei cittadini auspicava l'adesione della Serbia all'Unione Europea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS