Navigation

Serbia: Ue a Nikolic, Srebrenica era e resta un genocidio

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2012 - 14:48
(Keystone-ATS)

"Il massacro di Srebrenica è stato un genocidio". Non si può "riscrivere la storia". Lo ha detto la portavoce della Commissione Europea, Pia Ahrenkilde, a commento delle dichiarazioni negazioniste del neopresidente serbo Tomislav Nikolic.

La portavoce ha affermato che l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera, Catherine Ashton, ha inviato una lettera in tal senso: "L'Ue respinge con forza ogni tentativo di negare che a Srebrenica c'è stato un genocidio. Lo è stato. Non lo dimenticheremo mai e non permetteremo che si ripeta".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?