Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - "La domanda interna rallenterà" e la disoccupazione potrebbe raggiuntere il 5% a fine anno, secondo le previsioni di Serge Gaillard, responsabile del mercato del lavoro in seno alla Segreteria di stato dell'economia (SECO). Gaillard, in dichiarazione a "Le Matin Dimanche", sottolinea tuttavia che la Svizzera, così come pochissimi altri paesi, è "stata poco toccata dalla crisi".
La situazione economica è segnata da contrasti, secondo l'esperto del SECO: altri settori, oltre all'industria, hanno visto i loro ordinativi crollare fino al 60% e sono ricorsi a licenziamenti o alla disoccupazione parziale. L'atteso aumento del numero dei disoccupati per fine anno è un fatto grave, ma va relativizzato se si pensa che negli USA e in certi Paesi europei la disoccupazione arriva al 10%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS