Navigation

SG: biblioteca Abbazia esporrà tesori collezione per celebrare 1400 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2011 - 14:42
(Keystone-ATS)

San Gallo celebrerà riccamente l'anno prossimo il 1400esimo dalla sua fondazione: nel VII secolo il monaco irlandese Gallus giunse nella zona e vi instaurò un eremo. I festeggiamenti iniziano già questa domenica, con l'apertura dell'esposizione annuale della biblioteca dell'Abbazia benedettina: in occasione dell'anniversario verranno presentati al pubblico oggetti rari legati al religioso irlandese.

L'esposizione "San Gallus 612/2012: vita - leggenda - culto" è completata da documenti redatti all'epoca della fondazione della città, sottolineano gli organizzatori della rassegna.

Una mostra analoga - intitolata "Gallus: culto, kitsch, caricatura" - sarà presentata al pubblico dal Museo di storia e di etnologia da aprile a ottobre: fulcro della rassegna le differenti utilizzazioni dell'immagine di Gallus nella quotidianità, dalle rappresentazioni artistiche ai tappi della birra alla mascotte dell'FC San Gallo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?