Navigation

SG: cantone vuole risparmiare 200 milioni dal 2015

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2012 - 14:42
(Keystone-ATS)

Il governo sangallese vuole risparmiare 200 milioni di franchi all'anno dal 2015 per riequilibrare i conti dello Stato. Una dozzina di posti di lavoro saranno soppressi ed è previsto pure un aumento delle imposte. Il parlamento cantonale deve pronunciarsi in giugno.

Il pacchetto di 52 misure presentato oggi dalla presidente del governo Karin Keller-Sutter e dal responsabile del Dipartimento delle finanze Martin Gehrer prevede risparmi per 120 milioni di franchi nel 2013, per 152 milioni nel 2014 e per 200 milioni nel 2015.

Nonostante queste economie, l'equilibrio budgetario non sarà raggiunto. Saranno necessari provvedimenti complementari: per il 2013 e il 2014, il governo utilizzerà le riserve (57 milioni di franchi l'anno prossimo e 24 milioni nel 2014).

Il ricorso alle riserve non sarà tuttavia sufficiente. Il Consiglio di Stato propone pertanto di aumentare il tasso di imposizione di 7,7 punti, ciò che dovrebbe fruttare 84 milioni supplementari all'anno. L'equilibrio sarà così raggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?