Navigation

SG: condannati tifosi di calcio con fumogeni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 12:06
(Keystone-ATS)

Il Tribunale cantonale di San Gallo ha condannato ieri sei tifosi che nel marzo del 2010, in occasione della partita fra San Gallo e Basilea, avevano cercato di introdurre fumogeni e torce nella AFG-Arena nascondendoli nelle mutande.

Il giudice del tribunale distrettuale nel giugno 2010 aveva prosciolto gli imputati dall'accusa di violazione della Legge sugli esplosivi. Il Tribunale cantonale ha quindi modificando questa sentenza, giudicando i sei colpevoli di tentata violazione della stessa legge e condannandoli ad una pena pecuniaria sospesa condizionalmente. Inoltre ai condannati sono stati attribuiti i costi del procedimento per diverse migliaia di franchi.

Nelle motivazioni la corte ha sottolineato che la Legge sugli esplosivi vieta l'utilizzo dei fuochi pirotecnici che sono stati sequestrati ai tifosi. Anche solo il tentativo di averli introdotti nello stadio corrisponde ad un reato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.