Navigation

SG: ex giocatore San Gallo condannato per violenza carnale

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2012 - 09:13
(Keystone-ATS)

Il tribunale distrettuale di San Gallo ha condannato un 23enne ex giocatore del San Gallo a due anni di detenzione, sospesi con la condizionale. La corte ha riconosciuto il camerunese colpevole di violenza carnale. Il calciatore dovrà inoltre versare alla vittima, una giovane donna di Losanna con radici africane, un'indennità per torto morale di oltre 20'000 franchi.

L'accusa aveva chiesto tre anni, in parte da scontare, mentre la difesa si batteva per l'assoluzione in ossequio al principio in dubio pro reo. Il dibattimento si è tenuto lunedì a porte chiuse. Oggi è stata comunicata la sentenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?