Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN GALLO - Gli è caduto il cellulare in un tombino e per recuperarlo ha sollevato la griglia e ha infilato la testa nel pozzo: ma è scivolato ed è morto annegato. Il tragico incidente si è verificato ieri notte ad Altstätten, nel canton San Gallo.
Il cadavere è stato scoperto questa mattina presto da un giovane, che stava recandosi al lavoro: dal tombino, secondo la sua testimonianza, spuntavano soltanto i piedi. Il corpo è stato recuperato dalle squadre di soccorso e sottoposto ad autopsia, che ha confermato la morte per affogamento. La vittima, informa un comunicato della polizia sangallese, aveva 51 anni.

SDA-ATS