Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Procura di San Gallo ha confermato oggi di aver aperto un procedimento penale contro due poliziotti per il loro comportamento aggressivo al momento dell'arresto di un motociclista-pirata della strada, avvenuto al termine di un inseguimento lo scorso 1 settembre.

Ipotesi di reato: abuso di autorità e ingiurie. Il motociclista 41enne aveva filmato tutto con la videocamera posta sul casco. Il video della fuga e del successivo arresto era stato pubblicato ieri da diversi media online. Esso mostra per oltre 18 minuti la folle corsa del centauro mentre cerca di sfuggire alla pattuglia che lo insegue - circolava senza targhe - e infine il momento dell'arresto, dopo che era caduto ai margini della strada. Le immagini e il suono mostrano come, mentre è a terra, viene strattonato, colpito da un pugno e insultato in modo minaccioso dagli agenti della polizia comunale di San Gallo.

Interpellato oggi dall'ats, il portavoce della Procura Andreas Baumann ha detto che il procedimento è stato autorizzato dalla Camera d'accusa lo scorso febbraio e che l'inchiesta non è ancora conclusa.

Il Blick pubblica intanto un articolo in cui il motociclista, uno svizzero residente a Rheineck (SG), padre di due bambini e attualmente disoccupato, spiega il suo comportamento. L'uomo afferma di aver voluto sfogare la sua rabbia verso le autorità, che gli avrebbero reso la vita difficile allorché vendeva grill e aveva cinque dipendenti, e che la sua situazione era stata particolarmente difficile dopo che aveva avuto un burnout e aveva fatto fallimento. L'uomo, che dopo il ritiro della patente va ormai solo in bicicletta, fa però anche autocritica, ammettendo di aver "messo in pericolo la vita di esseri umani", e mostra comprensione per gli agenti maneschi: "Fossi stato uno dei poliziotti, avrei mollato un paio di cazzotti anch'io".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

The citizens' meeting

SDA-ATS