Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inconsueto incidente stradale nella notte tra lunedì e martedì nel canton San Gallo: un'auto ha travolto e ucciso un orsetto lavatore sulla strada di circonvallazione di Ebnat-Kappel.

Ancora ignota la provenienza dell'animale, che è d'origine nordamericana e non è autoctono in Svizzera.

Il guardacaccia Urs Büchler ha confermato all'ats la notizia pubblicata oggi dal St. Galler Tagblatt nell'edizione per il Toggenburgo, dove si trova Ebnat-Kappel. Non ha però potuto indicare se il procione vivesse in libertà o sia sfuggito a un proprietario privato.

In Germania c'è una popolazione di orsetti lavatori e a suo avviso è possibile che l'animale sia immigrato in Svizzera fino a raggiungere la regione sangallese. Negli ultimi 30 anni - ha rilevato - ne sono già stati avvistati più volte in Svizzera.

Büchler ha detto di aver già sentito riferire a più riprese dell'esistenza di procioni nel Toggenburgo. Adesso ne ha avuto una prima conferma, dopo che l'automobilista investitore ha avvertito la polizia. Il guardacaccia ha portato oggi l'animale trovato sul luogo dell'incidente al Museo naturale di San Gallo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS