Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sei inquilini di uno stabile di Oberuzwil (SG) sono finiti ieri all'ospedale per un'intossicazione da monossido di carbonio dovuta a un tubo dell'impianto di riscaldamento a gas montato male.

Stando a quanto riferito oggi dalla polizia al nosocomio cantonale si sono presentate in modo indipendente diverse persone che abitano nello stesso immobile e che presentavano i medesimi sintomi, dal mal di testa al vomito. I medici hanno diagnosticato un'intossicazione.

Si è così imposto l'intervento dei pompieri, che hanno ravvisato il montaggio scorretto di un tubo di plastica: i gas di scarico venivano così convogliati nell'aera abitativa. I lavori erano stati realizzati due settimane or sono, ma i problemi sono emersi solo ora quando l'impianto di riscaldamento, complice l'abbassamento delle temperature, si è messo automaticamente in funzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS