Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

SH: rinvio a giudizio per il forsennato con la motosega

La filiale della CSS di Sciaffusa teatro dell'assalto con una motosega.

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Rinvio a giudizio per il forsennato che nel 2017 fece irruzione in una filiale della cassa malattia CSS a Sciaffusa ferendo due dipendenti con una motosega. Il 52enne, ricoverato in clinica psichiatrica, dovrà rispondere di tentato omicidio intenzionale plurimo.

Ancora non si conosce la data del processo. Il Ministero pubblico sciaffusano ha inoltrato oggi l'atto d'accusa alla camera penale del Tribunale cantonale. In una nota, la polizia cantonale precisa che l'accusato è ricoverato dallo scorso mese di marzo in una clinica psichiatrica di un altro cantone nell'ambito di una misura terapeutica stazionaria che prevede una cura a base di farmaci antipsicotici.

La vicenda per cui il 52enne sarà giudicato risale al 24 luglio 2017 e fece molto scalpore. L'uomo, un cittadino svizzero senza fissa dimora e con precedenti penali per possesso illegale d'armi, entrò nella filiale della CSS, di cui era cliente, e ferì con la motosega due dipendenti, uno dei quali in modo grave. Due clienti della cassa malattia subirono uno choc e una terza persona riportò lesioni durante l'intervento degli agenti antisommossa.

Il forsennato fu arrestato il giorno successivo a Thalwil (ZH), a circa 60 chilometri di distanza. In una borsa aveva due pistole-balestra e bacchette di legno appuntite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.