Navigation

Shell taglia dividendo per la prima volta da dopoguerra

Anche la conchiglia ha i suoi problemi. KEYSTONE/EPA/UDO WEITZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2020 - 13:45
(Keystone-ATS)

Royal Dutch Shell taglia il dividendo per la prima volta dai tempi della seconda guerra mondiale.

La compagnia petrolifera anglo-olandese ha deciso di ridurre il dividendo del primo trimestre a 0,16 dollari per azione da 0,47 dollari del 2019 alla luce del forte peggioramento dei conti dovuto al crollo della domanda e dei prezzi del petrolio per la pandemia. In borsa il titolo è arrivato a perdere oltre il 5%.

Shell affronta una "crisi di incertezza" ha detto il Ceo Ben van Beurden, spiegando che il taglio del dividendo si basa su uno "scenario piuttosto fosco".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.