Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Anche Siemens Building Technologies adotta provvedimenti per lottare contro l'apprezzamento del franco. L'unità della tedesca Siemens porta dal primo di aprile la settimanale lavorativa da 40 a 45 ore. Da ottobre si scenderà a 43 ore.

La nuova disposizione, che riguarda circa 1400 dipendenti fissi, è limitata per un periodo di 15 mesi, ha fatto sapere oggi Siemens. Il provvedimento non si applica agli apprendisti e ai collaboratori con un salario orario e nemmeno a quelli attivi nel montaggio.

Per questi ultimi, Siemens sta considerando varie opzioni per trovare una soluzione che assicuri la competitività della produzione sul sito di Zugo. Da parte sua la direzione dell'impresa rinuncerà a 10 giorni di vacanze e a una parte dei bonus.

Siemens Building Technologies occupa in tutto 1900 persone in Svizzera. Le misure non riguardano i circa 3'100 salariati delle altre unità Siemens in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS