Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Siemens punta a tagliare circa 7.800 posti di lavoro, pari al 2% dei dipendenti a livello globale, nel tentativo di tornare in utile. Quasi 3.300 posti saranno eliminati in Germania, ha indicato la società in una nota, citata da Bloomberg, e questi vanno ad aggiungersi ai 15.000 tagli annunciati a settembre 2013 e ai 1.200 posti tagliati nella divisione gas e power. L'obiettivo dell'amministratore delegato del gruppo tedesco, Joe Käser, è ridurre i costi di un miliardo di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS