Navigation

Sihlbrugg (ZH): bloccato Eurocity con 600 passeggeri

Un difetto alla linea di contatto ha causato il disagio. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2019 - 09:06
(Keystone-ATS)

Un problema alla linea di contatto ha provocato ieri sera a Sihlbrugg (ZH) l'immobilizzazione di un treno Eurocity partito da Milano e diretto a Zurigo. I 600 passeggeri hanno dovuto aspettare il termine dei lavori di messa in sicurezza prima di scendere.

La linea Zugo-Thalwil (ZH) è rimasta bloccata per diverse ore. Il fatto è avvenuto poco prima delle 19.00 e ha paralizzato la tratta tra Baar (ZG) e Horgen Oberdorf (ZH), ha indicato all'agenzia Keystone-ATS un portavoce delle FFS. A suo dire, i pantografi di due vagoni si sono impigliati nella linea di contatto, per ragioni sconosciute.

Prima di poter spostare il treno si è dovuto procedere a riparazioni sul tetto. I viaggiatori sono in seguito stati trasportati da Sihlbrugg a Zurigo con un convoglio sostitutivo. Stando alle Ferrovie federali, hanno raggiunto la loro destinazione con un ritardo di tre ore e mezza.

La riparazione della linea di contatto è andata avanti per tutta la notte. Il traffico sulla tratta interessata dal disguido è ripreso alle 8.20, anche se ritardi e annullamenti occasionali sono ancora da mettere in conto. Il treno sarà in un primo tempo portato a Rotkreuz (ZG), per poi essere riconsegnato al suo proprietario Trenitalia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.