Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ha telefonato ai familiari che vivono a Nazareth (Galilea) il giovane arabo-israeliano Amir Omar Hassan rapito oggi nel Sinai egiziano. Lo ha riferito la televisione commerciale israeliana, Canale 2.

Il giovane - che lavora nella città turistica israeliana di Eilat (Mar Rosso) - ha detto di essere stato rapito assieme ad una amica da beduini del Sinai, i quali chiedono che al Cairo siano liberati due loro congiunti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS