Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Syna, secondo maggiore sindacato interprofessionale della Svizzera, raccomanda di approvare la Previdenza vecchiaia 2020, in votazione popolare il 24 settembre. Siamo di fronte a un buon compromesso, indica l'associazione in una nota diffusa oggi.

Secondo il sindacato, una bocciatura aprirebbe la strada a tagli ancora più severi e a un innalzamento dell'età di pensionamento a 67 anni. La riforma risponde a diverse vecchie rivendicazioni, come il consolidamento dell'AVS, il mantenimento del livello delle rendite e il miglioramento della situazione dei disoccupati più anziani, continua Syna, secondo cui queste misure compensano l'innalzamento dell'età di pensionamento delle donne a 65 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS