Tutte le notizie in breve

Il municipio di Moutier

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Più della metà dei sindaci del Giura bernese hanno accettato di partecipare, individualmente o con l'approvazione dei colleghi, ad una campagna per il mantenimento della cittadina di Moutier nel canton Berna.

Ventidue sindaci - su un totale di 40 comuni - figureranno su un manifesto che sarà pubblicato nei media e sulle reti sociali.

Tutti i comuni, ad eccezione di quello di Moutier, sono stati contattati per partecipare a quest'azione, ha indicato oggi Virginie Heyer, sindaca di Perrefitte e co-presidente del comitato "Moutier, j'y tiens". La metà dei sindaci ha risposto, "senza aver subito pressioni".

"Non abbiamo voluto costringere nessuno, né imporre un pensiero unico", precisa il consigliere nazionale e sindaco di Cortébert Manfred Bühler. Fra le località i cui sindaci hanno risposto all'invito figurano Tavannes, Tramelan, Courtelary, Reconvilier e Orvin.

Associandosi alla campagna, i sindaci hanno voluto mostrare ai cittadini che si impegnano a favore del mantenimento di Moutier nel canton Berna. Il passaggio della cittadina al Giura provocherebbe, a loro avviso, una frattura regionale e rimetterebbe in discussione le collaborazioni intercomunali.

Secondo Virginie Heyer, la decisione - qualunque essa sia - che prenderanno i cittadini di Moutier il 18 giugno comporterà inevitabilmente conseguenze per gli altri 39 comuni del Giura bernese.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve