Navigation

Siria: 47 soldati uccisi e gettati nel lago

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2012 - 20:08
(Keystone-ATS)

È strage a Idlib: 47 soldati governativi che volevano disertare sono stati uccisi dalle forze di sicurezza fedeli al presidente Bashar al Assad. Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locali degli attivisti anti-regime. Secondo al Arabiya e Cnn i cadaveri dei 47 sono stati gettati in un lago.

Secondo i Comitati di coordinamento i corpi di 47 militari tra ufficiali e sottufficiali sono stati gettati nel lago di al-Seeha, vicino l'aeroporto militare di Abu al Thur. La Cnn riferisce che un ufficiale fedele al regime ha scoperto il piano e si è detto disponibile a disertare: in realtà ha poi denunciato il tentativo a un generale, che ha ordinato l'immediata esecuzione dei 47.

La notizia non può essere verificata in modo indipendente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?