Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I raid compiuti ieri in Siria da 6 jet F-16 turchi nell'ambito della Coalizione internazionale anti-Isis hanno ucciso almeno 50 jihadisti e ne hanno feriti una trentina. Lo riferisce l'agenzia di stampa statale Anadolu, citando fonti della sicurezza di Ankara.

I bombardamenti dell'aviazione turca sono avvenuti con il supporto di un drone della Coalizione e con il sostegno delle forze turcomanne sul terreno.

Nei raid sono stati distrutti 8 obiettivi dell'Isis circa 5 km oltre il confine turco-siriano, nei pressi della provincia sudorientale turca di Kilis. L'operazione è stata condotta alla vigilia delle cruciali elezioni politiche anticipate di oggi in Turchia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS