Navigation

Siria: 66 morti oggi di cui 26 civili

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2012 - 17:43
(Keystone-ATS)

Le violenze in Siria hanno causato oggi 66 morti, di cui 26 civili: lo ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti Umani.

L'Osservatorio ha precisato che 26 civili sono stati uccisi da colpi d'arma da fuoco nel corso di scontri nelle province di Idlib (nel nord-ovest del paese), Daraa (sud), Homs (centro), Hama (sud), nella regione di Damasco e nella capitale. Inoltre sono stati uccisi 9 disertori, 26 soldati e 5 componenti delle forze di sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?