Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al G20 di San Pietroburgo non verrà firmato alcun documento sulla Siria: lo ha reso noto Dmitri Peskov, portavoce del Cremlino, precisando che oggi, secondo ed ultimo giorno del summit, il vertice seguirà il programma, seconda l'agenda fissata.

La cena di ieri sera ha confermato le differenze di opinioni dei leader sulla crisi siriana, con una "divisione di forze quasi uguale", ha spiegato Peskov.

Intanto si è avuto notizia di un faccia a faccia tra il presidente russo, Vladimir Putin, e il premier britannico, David Cameron, dopo la cena di ieri sera tra i leader del G20, a San Pietroburgo, finita in tardissima serata.

L'incontro è stata soprattutto l'occasione per uno scambio di opinioni più approfondito sulla questione siriana, con Londra che sostiene la necessità di agire contro il regime di Assad e Mosca su posizioni opposte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS