Navigation

Siria: accordo su cessate fuoco, militari entrano a Zabadani

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2012 - 20:43
(Keystone-ATS)

Le forze fedeli al presidente siriano Bashar al-Assad sono entrate oggi nella martoriata città di Zabadani vicino al confine con il Libano dopo che è stato raggiunto un accordo su un cessate il fuoco con i ribelli. Lo rende noto un leader dell'opposizione in esilio, Kamal al-Labwani.

L'intesa prevede che i ribelli consegnino le armi e che i lealisti non li arrestino, ha aggiunto Labwani. Zabadani è stata teatro negli ultimi giorni di intensi bombardamenti con cento morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?